23 dicembre 2010

UNDER 19 OPEN: ABC BATTE SOUL BASKET MILANO NEL RECUPERO


ABC ROBUR ET FIDES VARESE–SOUL BASKET MILANO 57-36

VARESE: Aletti, Valeri, Gaspari 11, Muraca 8, Masotti 18, Riccio 2, Schiavi 10, Salerno, Brusa, Gambarini 2, Binotto 4, Polimeno 2. All. Baroggi
MILANO: Giambastiani 11, Premoli 9, Giuliani 2, Dioisio 3, Moretti, Ficci, Fabiani, Perotti, Sedatoni 7, Mariani 4. All. Rossi

Arbitro: Molinari di Malnate (Va)

Parziali: 16-9, 11-11, 14-5, 18-11

Note - Usciti per 5 falli: nessuno. Falli di squadra: Varese 19, Milano 11.


E l’ABC infila la quarta… vittoria!
Nel recupero della gara con Soul Basket Milano i ragazzi di Baroggi hanno dato dimostrazione di grande maturità e con una difesa accorta non hanno lasciato scampo agli avversari che all'andata prevalsero per 61-47.
Parte bene la Robur con Masotti in gran spolvero e Muraca e Gaspari a farla da padroni in difesa. Trascinati dall'entusiasmo i ragazzi hanno chiuso all’intervallo in vantaggio 27-20.
Dopo l'intervallo Soul Basket non trova più il canestro e lascia la strada spianata all' ABC che con Riccio, Schiavi e Gambarini produce conclusioni di ottimo pregio.
Ora si aspetta la compilazione dei nuovi gironi per la seconda parte del campionato.

21 dicembre 2010

UNDER 14 OPEN: COLPO ELMEC, "SGAMBETTO" ALLA SECONDA DELLA CLASSE

Referto rosa di prestigio per Giovanni Todisco, subentrato a Fabrizio Garbosi alla guida del gruppo '97






ELMEC ROBUR ET FIDES VARESE-POL.META 2000 SAN DONATO MILANESE 97-49

VARESE: Coscia 6, Vanoni 2, Tonani 8, Settimo 7, Ferretti 20, Pol 6, Porrini 4, Papadopoulos 15, Margarini 17, Moalli 12, Fornasa, Badalotti 2.
SAN DONATO MILANESE: Negrini 2, Dresda 1, D'Auria, Raggi 14, Rama 2, Colombo 21, Bonomi, Pagani, Palladino 3, Stortoni 6, Scalmani.


Importante e significativa vittoria per il gruppo Under 14 Robur et Fides che supera brillantemente la formazione milanese di Meta 2000 arrivata al Campus da seconda in classifica. L'ottimo atteggiamento già mostrato in trasferta a Desio la scorsa settimana si è rivisto tra le mura amiche e questa volta il referto rosa è arrivato.
Inizio scoppiettante e un parziale di 12 a 0 Elmec mette in chiaro subito che la testa dei ragazzi di Todisco-Cattalani è ben concentrata sull'obiettivo. La reazione ospite arriva ma il primo quarto si chiude comunque con la Robur avanti 20 a 14. Il secondo quarto scorre sulla falsariga del primo con buoni contropiedi e nonostante qualche rimbalzo di troppo concesso si chiude sul 41 a 32.
Nel terzo periodo si alza il volume anche in difesa e, limitata a "soli" 21 punti la stellina Colombo si prende il largo (61 a 40 al 30'). Nell'ultima frazione il punteggio si dilata forse esageratamente vista la prematura resa ospite (97 a 49 il finale), ma è veramente da sottolineare l'estrema determinazione dei roburini capaci di non mollare un secondo l'intensità in una gara per niente facile.

UNDER 19 OPEN: ARRIVA A TRE LA STRISCIA VINCENTE DELL'ABC

Coach Baroggi può sorridere dopo le ultime prestazioni dei suoi ragazzi!






CAFFE CUORIL VILLASANTA–ABC ROBUR ET FIDES 35-82


VILLASANTA: Gariboldi, Vigano’, Tarantino 1, Bianchi, Homelash, Bonalumi 4, Milani 2, Lucà 6, Santolini 6, Canegatti 4, Amadei 8, Tomuscio 4. All. Didoni
VARESE: Valeri 3, Gaspari 10, Muraca 12, Masotti 6, Riccio 3, Schiavi 6, Brusa 6, Salerno 4, Grillo 7, Gambarini 4, Binotto 20, Polimeno. All. Baroggi

Arbitro :Gazzola di Sesto San Giovanni.

Parziali: 7-23 ,10-13, 2-26, 16-20

Note - Falli di squadra: Varese 15, Monza 15


Una Robur determinata straripa sul campo di Villasanta dove i ragazzi di Baroggi hanno inanellato la terza vittoria consecutiva.
La partita inizia con un parziale di 23-7 non lasciando scampo ad un Villasanta peraltro menomato da due assenze importanti. Spazio quindi a tutta la squadra dove ognuno ha dato il suo contributo.
In evidenza Gioele Binotto che con 20 punti ha contribuito a conquistare una meritata vittoria.

Prossimo incontro: mercoledì 22 dicembre al Campus alle ore 20.30, recupero della 13a giornata contro Soul basket Milano.

20 dicembre 2010

" La Prealpina del 20-12-2010"
Appuntamento irrinunciabile con la festa a sfondo cestistico per gli oltre 250 ragazzi del Settore Minibasket del "consorzio" Robur-Campus. ieri pomeriggio l'impianto di via Pirandello si è trasformato in un immenso contenitore natalizio con i piccoli atleti delle fasce di età dal 1999 al 2005 che si sono dati appuntamento sui due campi della struttura varesina per celebrare le imminenti festività. Ad inaugurare la lunga giornata di giochi e gare su base puramente "ludica" con il pallone da basket come espediente per dare sfogo alla voglia di correre e divertirsi dei ragazzi sono state le fasce più piccole (dall'annata 2002 a quella del 2005, Pulcini e Scoiattoli); nella seconda metà dell'appuntamento "orchestrato" dai capi istruttori Gianfranco Pinelli e Martino Rovera (con Giovanni Todisco dietro le quinte per la regia organizzativa insieme al massimo dirigente del Campus Armando Crugnola) sono sfilati sul parquet del Campus gli Aquilotti e gli Esordienti delle due società varesine "consorziate".
A metà giornata "foto di gruppo" con i ragazzi presenti 8buona l'affluenza sui 255 iscritti ai corsi9 schierati sul parquet insieme ai vari insegnanti Remonti, Maino, Zoni, Pappini, Miraglia e Busana e a qualche atleta della prima squadra guidata da Fabrizio Garbosi (presenti Fulvio Fontanel in qualità di Papà e Luca Matteucci in qualità di zio di due tra il centinaio abbondante di bambini presenti).
E tra i panettoni, regali e Babbi Natale "inediti" in salsa cestistica è stata grande festa per tutti, adulti e bambini...

SERIE B: L'ABC DI NATALE SI REGALA LA VITTORIA NUMERO 12

Luca Matteucci, decisiva la sua tripla nel finale vs Iseo
(ph. Alessandra Conti)


ABC ROBUR ET FIDES VARESE–RESINEX ISEO 77-68 (25-29, 44-44, 58-56)

VARESE: Lombardi 16 (3/8, 1/1), Rovera M. 17 (6/10, 0/5), Rovera F. 8 (3/5, 0/1), Matteucci 12 (2/5, 1/8), Fontanel 12 (4/6); Premoli 5 (1/4, 0/3), Toure' 7 (2/6, 0/1), Gaspari ne, Croci, Muraca ne. All. Garbosi
ISEO: Paci 12 (2/8, 2/7), Negri 11 (3/11, 1/4), Grilli 14 (3/4, 2/7), Pignatti 16 (7/12, 0/1), Prestini 9 (2/8, 1/1); Zanini, Caramatti 3 (0/2, 1/2), Furlanis 3 (1/4, 0/1), Bianchi ne, Gironi ne. All. Scaroni


Si presenta all'ultimo appuntamento dell'anno solare senza due pedine importanti come Tacchini e Conti la Robur padrona di casa mentre Iseo deve fare a meno dell'ex omegnese Gironi. Ne esce fuori una gara piacevole per 10' e in calando per i restanti 30' con l'Abc che conferma il calo fisico visto in queste ultime due settimane.
Calo inevitabile quando si gioca senza ben due uomini importanti in rotazione. Per queste ragioni, i due punti conquistati contro una tonica Iseo hanno un peso specifico ancor più elevato. La pausa natalizia giunge propizia: per l'Abc servirà a recuperare gli infortunati e ricaricare le batterie a chi è stato logorato oltremodo in questi due ultimi mesi. Per Iseo, il bilancio è comunque positivo con, forse, il rammarico di non aver sfruttato appieno la chance di violare il Campus.

Inizia bene l'Abc con tanta transizione e 8 punti in fila di un tonico Martino Rovera: 10-5 al 4'. Iseo approfitta delle assenze e sfrutta l'energia di Pignatti per risalire: 16-16 al 7' e poi sorpassare grazie ad alcune iniziative di Prestini: 21-25 sul finire del quarto. L'Abc continua a non difendere e Iseo segna il punto numero 34 con una bomba di Grilli: +7 all'11'. La Robur si aggrappa all'intensità dei fratelli Rovera per agguantare la parità sul 36-36 del 15'.
Nel terzo quarto la gara sfugge di mano ai grigi con qualche segnale di nervosismo di troppo in campo che sfocia in un antisportivo a Grilli e l'Abc scappa sul 53-48 del 25'. Una pregevole iniziativa sull'asse Negri-Pignatti frutta il riaggancio a Iseo sul 55-54 del 28' con la zona ospite che inceppa gli ingranaggi della Robur e lo stesso Pignatti dalla media firma il sorpasso: 55-56. E' una tripla di Lombardi a sparigliare le carte: 62-57 al 32' con i padroni di casa che, comunque, restano invischiati nelle sabbie mobili della zona ospite. Arriva dagli 8 metri la reazione di Iseo: Paci estrae il coniglio dal cilindro: 66-62 al 36' mentre Negri completa l'opera da sotto: 67-66 al 38'. Matteucci trafigge la zona nel momento del bisogno: 71-66 a -63” e completa l'opera nell'azione successiva con un 2/2 dalla lunetta: 73-66 a -48”.
L'Abc seconda in classifica può festeggiare uno splendido Natale.
(Matteo Gallo)

UNDER 13 OPEN: COELSANUS CAMPUS SENZA PROBLEMI SUL CAMPO DI CAT VIGEVANO

Federico Mazzotta, "doppia-doppia" a Vigevano






CAT VIGEVANO-COELSANUS CAMPUS VARESE 40-109 (8-30, 9-57, 33-90)


VIGEVANO: Guerreri 2, Bonanno 7, Negri 4, Rabarbari 2, Stomeo, Cuneo 4, Cuttone 2, Navoni, Alfonso 2, Pavanello, Lampugnani 17. All. De Luca
VARESE: Armocida 3, Bologna 6, Braga 4, Santandrea 4, Balzaretti 12, Cenacchi 12, Palomba 18, Dini 10, Macchi 6, Bakayoko 6, Mazzotta 12, Mazzucchelli 16. All. Pagani

Gli Under 13 Open Campus tornano con due punti dalla trasferta sul campo del fanalino di coda CAT Vigevano.
La partita non è mai stata in discussione col punteggio subito messo in cassaforte dopo l' 8-30 del primo quarto.
Bravi tutti i ragazzi, ma una citazione particolare è dovuta a Federico Mazzotta (doppia-doppia per lui con 13 rimbalzi catturati).

Prossima partita: domenica 16 gennaio ore 17.30 a Lissone

UNDER 17 REGIONALE: LINDT CONTINUA L'INSEGUIMENTO DELLA CAPOLISTA VERBANO

Jacopo Pavan, playmaker Lindt Campus, 12 punti vs Valceresio





LINDT CAMPUS VARESE-BAJ VALCERESIO 72-47 (14-20, 39-26, 57-29)


VARESE: Castiglioni 2, Pavan 12, Vai 6, Ceresa 2, Broggini 27, Fabris 8, Giudici 7, Bizzozzero 2, Lai 6. All Pagani
VALCERESIO: Bogni 2, Angei, Vedda, Macchi 10, Armanini 10, Gianquinto, Granata 2, Antonini 12, Azzini 6, Carnevale 5. All. Antonello

Conclude l’anno solare con un’altra vittoria la squadra Under 17 del Campus al termine di una partita in equilibrio solo nel primo quarto. Il divario tra le due squadre è progressivamente dilatato con tutti i giocatori varesini a referto.

Prossimo turno: sabato 15 gennaio a Besozzo.

UNDER 13 PROVINCIALE: QUINTO SIGILLO PER I '98/'99

Giorgio Zavattoni , 19 punti




Ancora una vittoria per i ragazzi di coach Tavian sul campo di Gasc Gazzada-Schianno. Una partita sulla carta non facile che i giovani '98 hanno affrontato con la giusta grinta e concentrazione.
Grazie a un parziale iniziale di 17 a 0 la squadra ha giocato amministrando con oculatezza il prezioso vantaggio. Una prova corale di grande carattere che oltre ai soliti Pozzi, autore di 21 punti, e Crespi, pur penalizzato dai falli, ha visto essenziale l'apporto vuicino a canestro di Pedrocchi, Conti e Zavattoni (19 punti con 7/12 da 2 5/t ai liberi). La partita e' sempre stata saldamente nelle mani dei ragazzi del Campus che sono riusciti a superare anche qualche momento di sbandamento.
Un riconoscimento anche per Luca Fanchini, classe '99, che ha affrontato l'impegno marcando anche avversari decisamene più potenti fisicamene.
Il 2010 si conclude quindi in modo positivo per un gruppo che cresce continuamente anche dal punto di vista del carattere.
Appuntamento al 16 gennaio con il ritorno del campionato under 13 provinciale.


GASC GAZZADA SCHIANNO-COELSANUS CAMPUS VARESE 42-60

Tabellini Campus:
Pozzi 21, Castelli, Fanchini 2, Crespi 8, Bordone, Susana, Piotto 4, Conti, Zavattoni 19, Pedrocchi 2, Micalizzi 4, Bonnel.

UNDER 15 ECCELLENZA: L'ABC IMPEGNA LA CAPOLISTA AJ MILANO

ABC ROBUR ET FIDES VARESE-AJ OLIMPIA MILANO 56-78 (18-20; 35-36; 45-53)

VARESE: Bianchi 3 (1/2, 0/1, 1/3 tl), Dongiovanni 2 (1/3), Innocenti 11 (3/9, 0/1, 5/11 tl), Spertini (0/2 tl), Ermolli 2 (1/5), Stella (0/2 tl), Cattalani 2 (0/2, 0/1, 2/2 tl), Corsaro 19 (6/9, 2/3, 1/5 tl), Galante 8 (4/7), Müllejans 2 (1/4), Rizzello 1 (0/1, 0/2, 1/4 tl), Assui 6 (3/4, 0/1 tl). All. Besio
MILANO: Fumagalli 7, Fiore 10, Navarini 2, Picarelli 11, Merga, Rivaroli 2, Toia 10, Natoli 11, Vercesi 11, Bristot 11, Mangiarotti, Hamadi 3. All. Bizzozero

Arbitri: Molteni e Spinelli di Cantù (Co)

Parziale dei quarti: 18-20, 17-16, 10-17, 11-25

Note - Usciti per 5 falli: Navarini (Milano); falli commessi: Varese 19, Milano 29; tiri liberi: Varese 10/30 (33%), Milano 12/?; tiri da tre: Varese 2 (Corsaro 2), Milano 8 (Fiore 3, Natoli 3, Fumagalli, Picarelli); fallo tecnico a Bizzozero (All. Milano).

Varese esce sconfitta al Campus contro la capolista Armani Milano (9v-0p): l’anno scorso la Robur è stata a +15 nel secondo quarto, quest’anno ha giocato alla pari per 25 minuti contro i forti avversari. Bisogna migliorare la propria consapevolezza e lavorare ancora di più in allenamento perché contro gli avversari migliori, a fronte di buone prestazioni, si può raccogliere qialcosa di più.
I primi due quarti sono costantemente punto a punto, con minimi vantaggi da ambo le parti: Varese resiste al primo deciso scossone di Milano, che con due triple di Fiore sale 28-32 a metà secondo quarto, e piazza un contro-parziale di 7-0 tutto firmato Corsaro. Alla pausa i ragazzi di coach Besio possono riflettere su alcune piccole cose: qualche errore banale da sotto, scarsa precisione ai liberi e due canestri di Milano sulle due sirene.
A metà terzo quarto il punteggio è ancora 45-45, quando Milano continuando a giocare di squadra, infila un 25-1 a cavallo dell’ultima pausa che chiude la partita.

Per Varese: da 2Pt 20/46 (43%); da 3Pt 2/8 (25%); rimbalzi 27 di cui 5 in attacco (7 Ermolli, 5 Innocenti); perse 40 (13 Innocenti, 6 Corsaro, 5 Ermolli); ricuperate 22 (6 Corsaro, 4 Rizzello); assist 4 (2 Bianchi); falli subiti 29 (8 Innocenti, 7 Corsaro, 4 Bianchi).

Prossimo turno: sabato 15 gennaio 2011, ore 17.00, a Cremona.

17 dicembre 2010

UNDER 19 OPEN: ABC BATTE ERBA AL CAMPUS


ABC ROBUR ET FIDES VARESE–LE BOCCE ERBA 51-39

VARESE: Aletti 1, Valeri 9, Gaspari 14, Muraca 5, Masotti 1, Riccio 6, Schiavi 10, Gambarini, Grillo, Brusa 2, Binotto 3, Polimeno. All. Baroggi
ERBA: Civitillo 4, Vicini 3, Riccioli 1, Bertolini 3, Minotti 8, Villa, Bragotto 11, Patrogani 4, Troboldi, Giussani 3, Barni 2. All. Zaccardini

Arbitro: De Simone di Besozzo (Va)

Parziali: (10-11, 12-5, 25-12, 2-11)

Note - Usciti per 5 falli: Gambarini (Varese); falli di squadra: Erba 17, Varese 22 .


Vittoria interna per la Robur Under 19 che conferma il cambiamento di rotta dopo una prima parte di campionato avara di successi (all'andata finì 62-40...).
L'ABC di inizio gara parte col freno a mano tirato, crea buone azioni corali ma fatica a finalizzare in canestro. Nel secondo quarto i ragazzi di Baroggi prendono maggior sicurezza con Filippo Gaspari a suonare la carica con una serie di canestri, supportato poi da Valeri, Schiavi e Muraca che mettono in cassaforte il risultato. Massimo vantaggio raggiunto a quota 25 con l’ottima regia di Riccio a guidare la squadra senza mollare fino al termine.
Tanti sorrisi e la convizione che con questa mentalità si poteva raccogliere di più anche prima...

Prossimo incontro: lunedi 20 dicembre a Villasanta alle ore 20.15

15 dicembre 2010

UNDER 17 REGIONALE: LINDT CAMPUS SENZA OSTACOLI A MONVALLE

Giacomo Giudici, 10 punti vs Monvalle






MASTERPACK G.S. MONVALLE-LINDT CAMPUS VARESE 32-102 (4-20, 11-50, 20-80)

MONVALLE: Imperiale, Donati 2, Vavassori, Ozbot 3, Sinigaglia 4, Moschili 5, Agostini 10, Desaitto 4, Porrini 4. All. Cattalani
VARESE: Castiglioni 4, Pavan 8, Vai 24, Ceresa 4, Broggini 8, Fabris 14, Lavit 2, Zanetti 15, Bizzozzero 5, Lai 8, Giudici 10. All. Pagani


Netta vittoria della squadra Under 17 del Campus contro Monvalle, squadra dell’ex Campus Agostini, tra l'altro allenata dal neo-coach roburino Marco Cattalani.
Troppo ampio il gap tecnico e fisico tra le due squadre, la partita è condotta sin dall'inizio dal Campus ed è proseguita senza sussulti, consentendo a tutti i biancoblu' di andare a segno.

Prossima partita: venerdi 17 dicembre ore 20.45 contro Valceresio al centro Robur et Fides.

UNDER 13 OPEN: COELSANUS CORSARO A MILANO, TUMMINELLI SI ARRENDE

TUMMINELLI MILANO-COELSANUS CAMPUS VARESE 40-76 (12-8, 25-28, 32-53)








MILANO: Manetti 2, Mosca 2, Menezes 11, Serra, Alippi 2, Sandano 17, Calabrese 3, Lania 3, Macasso, Dainelli, Capolungo, Sallustio. All. Bonetti VARESE: Armocida 3, Braga 8, Santandrea 14, Balzaretti 6, Cenacchi 1, Palomba 7, Dini 4, Spertini 11, Macchi 6, Serafinelli 1, Mazzotta 9, Mazzucchelli 6. All. Pagani


La squadra Under 13 del Campus torna dalla trasferta milanese con un altro referto rosa. Dopo un primo quarto al rallentatore nel quale la squadra varesina subisce la fisicità di Sandano, arriva la grande reazione della squadra di Pagani a livello difensivo, innescata dal ritorno in campo dopo 10 giorni di malattia di Jack Santandrea (nella foto). L'energia del Campus ha annichilito gli avversari che a lungo andare non sono più riusciti ad opporre una valida resistenza.
Bravi tutti i ragazzi ed ora ultimo appuntamento dell’anno 2010 a Vigevano (sabato 18 dicembre ore 16,00)

13 dicembre 2010

SERIE B: ABC SCONFITTA A LEGNANO, LA RIMONTA GIALLOBLU SI FERMA AL 30°

(Ph. Alessandra Conti)

ROYAL LEGNANO BASKET-ABC ROBUR ET FIDES VARESE 88-70 (21-10, 49-32, , 63-60)

LEGNANO: Benzoni 29, Bianchi 11, Priuli 18, Munini 10, Leva 12, Gurioli 8, Perego, Delena, Pensotti ne., Motta ne. All. Piva
VARESE: Lombardi 17, Matteucci 13, Rovera 9, Fontanel 11, Rovera 9, Premoli 7, Touré 4, Croci ne., Gaspari ne., Muraca ne. All. Garbosi


Il Derby di Legnano finisce nelle mani dei biancorossi di Piva.
L'ABC paga pesantemente l'assenza di Paolo Conti (in tribuna con una distorsione alla caviglia) e subisce oltremodo il dominio dei lunghi Legnanesi, con Priuli e Benzoni mattatori dentro l'area.
Subito sotto la Robur, che fatica a trovare il canestro ma soprattutto concede troppo agli avversari che bucano con estrema facilità la difesa biancoblu e sfruttano a rimbalzo d'attacco la vena dei loro interni. Leva sa bene dove deve andare la palla e Legnano dilaga fino al 49-32 dell'intervallo.
Al rientro dagli spogliatoi l'ABC trova la forza di reagire guidata da Lombardi (ottima la prova dell'ex "Knight"). Punto dopo punto Varese riduce il gap (preziose le bombe di Matteucci e una difesa più attenta dentro l'area) e arriva a far tremare i padroni di casa fino al -2, per poi chiudere il terzo quarto sul 63-60. Tutto ancora in gioco nell'ultimo periodo, ma purtroppo la Robur paga lo sforzo dei sette effettivi per tornare in partita e finisce presto la benzina. Solo un elettrico Lombardi trova la via del canestro, ma è troppo poco e Legnano ne approfitta per colpire a ripetizione guadagnando l'88-70 finale.

UNDER 15 ECCELLENZA: OTTIMA PROVA DELL'ABC CHE ESPUGNA LECCO

BLUCELESTE LECCO-ABC ROBUR ET FIDES VARESE 66-81 (7-26; 21-46; 51-63)






LECCO: Butti 6, Paonessa 2, Pogliaghi, Tallarita 2, Colombo 10, Balossi, Polvara, Giovenzana, Caserta 6, Valsecchi 10, Rotta 13, Brambilla 17. All. Redaelli
VARESE: Bianchi 4 (2/3), Dongiovanni 2 (1/4), Innocenti 3 (1/5, 1/2 tl), Spertini, Ermolli 5 (1/5, 0/2, 3/6 tl), Stella 4 (2/3, 0/1 tl), Cattalani 12 (4/9, 0/1, 4/6 tl), Corsaro 20 (10/15, 0/1), Galante 23 (10/14, 0/1, 3/4 tl), Müllejans 2 (1/4), Rizzello 3 (1/4, 1/5 tl), Assui 3 (1/6, 1/4 tl). All. Besio

Arbitri: Gatani di Vimercate (Mb) e Bellasi di Bussero (Mi)

Parziale dei quarti: 7-26, 14-20, 30-17, 15-18

Note - Usciti per 5 falli: Ermolli (Varese); falli commessi: Lecco 21, Varese 17; tiri liberi: Lecco 10/?, Varese 13/28 (46%); tiri da tre: Lecco 2 (Colombo, Rotta), Varese 0.


Ottimi primi 2 quarti per i ragazzi ’96 Robur et Fides: bella intensità in partenza nonostante un viaggio trafficato e pesante, poche palle perse e difesa aggressiva che frutta molte ricuperate e canestri in sovrannumero. Parziali: 2-13, poi 4-24 nel 1° quarto, 11-31 e 19-41 nel 2° quarto.
Al rientro dallo spogliatoio, dopo un inizio equilibrato e il max vantaggio per Varese (25-52) Lecco con orgoglio prova a rientrare; i ragazzi di coach Besio non trovano i giusti accoppiamenti nello schierare la loro difesa, affrettano in attacco e subiscono due parziali: 7-0 per il 32-52 e poi 15-5 per il 51-61. Lecco arriva nell’ultimo quarto al minimo svantaggio sul 63-55 e poi ancora a -9 ma i Roburini controllano e riallungano bene.
Qualche disattenzione di troppo nella seconda parte di gara da correggere.

Per Varese: da 2Pt 34/72 (47%); da 3Pt 0/5; rimbalzi 55 di cui 16 in attacco (17 Assui, 11 Ermolli, 6 Corsaro, 5 Cattalani e Müllejans); perse 35 (6 Galante e Assui, 5 Innocenti, 4 Cattalani e Corsaro); ricuperate 26 (7 Galante, 4 Corsaro, 3 Innocenti e Ermolli); assist 21 (6 Galante, 5 Innocenti, 3 Ermolli); stoppate 6 (2 Innocenti e Ermolli); falli subiti 21 (4 Cattalani e Ermolli, 3 Assui, Rizzello e Galante).

Prossimo turno: sabato 18 dicembre, ore 16.00 al Campus contro Armani Junior Milano.

UNDER 17 ECCELLENZA: UN ULTIMO QUARTO SCIAGURATO PUNISCE L'ABC A TERNO D'ISOLA


VIRTUS ISOLA TERNO D'ISOLA-ABC ROBUR ET FIDES VARESE 88-73 (40-40)

TERNO I.: Gualazzini, Castelletti 7, Locatelli 4, Augeri 26, Guerini 7, Agazzi 9, Losa 5, Perdon 7, Ghislandi 23, Cattaneo.
VARESE: Gardini 16, Cassinelli 13, Pastori, Pietroboni 2, Bernasconi, Brega 5, Bardelli 8, Crippa 8, Faggiana 2, Dejace 18 Crespi 1, Macchi.

Parziali: 21-23; 17-19; 20-21; 13-27


La Robur torna a mani vuote dalla trasferta di Terno d’Isola dopo aver condotto la partita per quasi trenta minuti.
Partono forte i varesini, che in pochi minuti si portano sul 9 a 0 grazie a due triple e ad un 2+1 di Bardelli. I padroni di casa però si riportano subito a contatto con due triple, arrivando anche ad un breve sorpasso sul 20 a 21 alla fine del tempo. I successivi due quarti si snodano sullo stesso filo logico: i varesini tentano la fuga (massimo vantaggio di 7 punti), mettendo a frutto la buona prova di Cassinelli (5/7 dal campo e 6 recuperi) unita a quella di Dejace (18 punti e 13 rimbalzi, in costante recupero), mentre i padroni di casa replicano colpo su colpo fino al sorpasso in chiusura del terzo quarto. L’ultimo periodo si apre con una tripla di Gardini che illude i varesini, ma i ragazzi di Todisco si arenano sul più bello subendo un travolgente parziale di 22 a 2 che chiude definitivamente la gara consegnando i due punti alla Virtus.
Per Varese: tiri liberi 21/31, tiri da 2 15/50, tiri da 3 7/14, 32 rimbalzi, 22 palle perse, 22 palle recuperate.

Prossima partita: Robur et Fides Varese–Lussana Bergamo, venerdì 17 dicembre, h.21.00


UNDER 13 PROVINCIALE: SUCCESSO ESTERNO DEI '98 DI TAVIAN A CANTELLO

Davide Crespi, 15 punti e 7 rimbalzi vs Cantello






PHOENIX CANTELLO-COELSANUS CAMPUS VARESE 42-65

Netta vittoria dei ragazzi di coach Tavian sul campo di Clivio contro Phoenix Cantello. Il risultato finale, 65 a 42, riassume una partita giocata sempre in superiorità grazie soprattutto a un'attenta difesa e a penetrazioni che hanno spesso spiazzato gli avversari. Decisiva la prestazione di Davide Crespi, mastino in difesa e lucido stratega in attacco, ma da segnalare anche le prestazioni di Giorgio Zavattoni e di Alessandro Micalizzi, stoici in campo nonostante una settimana "turbata" da influenza e infortuni.
Soddisfatto l'allenatore Tavian per la prestazione corale di una squadra in continua crescita.

Tabellini Campus:
Pozzi 21, Castelli 4, Crespi 15, Bordone, Susana 2, Piotto 7, Conti, Covacich, Zavattoni 4, Pedrocchi 7, Micalizzi 5, Bonnel.

Statistiche: T2: 23/48; T3 3: 1/1; TL: 14/28; RD: 20 RA:8; PP: 23; PR:23

10 dicembre 2010

LA "SERATA AZZURRINI" DI CERNUSCO HA CONCLUSO LA "SETTIMANA AZZURRA"


E' da poco finita la "Serata Azzurrini" svolta a Cernusco sul Naviglio, sotto la sapiente organizzazione del Comitato Regionale Lombardo, e siamo veramente felici di poter dire di aver assistito ad un grande spettacolo. In un clima sereno, coinvolgente e molto rispettoso dei ruoli si sono susseguiti i vari interventi in programma. Carlo Recalcati, Gaetano Gebbia e prima del Prof. Fornasa anche la telefonata a sorpresa della mosca atomica Gianmarco Pozzecco.

Oltre alla simpatiche e scherzose battute del Poz, sono state spese parole importanti, concetti profondi del vivere al meglio la propria passione sportiva. Pensiamo che ai tanti ragazzi presenti (circa 30) siano arrivati al cuore e alla mente dei valori determinanti per maturare più in profondità, che non possono essere messi in discussione da una partita vinta o persa o da un tiro realizzato o sbagliato.
Si è parlato di progetti di crescita, si è parlato (ed è stato lo stesso Pozzecco al telefono dalla Spagna a dirlo) di trovare in tutti i modi il metodo per divertirsi con la pallacanestro e (concetto ancora più profonfo) di farlo divertendosi a migliorare.

Con questa mail, volevamo ringraziare tutte le persone che hanno preso parte alla serata (Atleti, Genitori, Allenatori, Dirigenti). Ci dispiace moltissimo per quelli che per ragioni diverse non hanno potuto essere presenti, ma speriamo che i contenuti da "valore assoluto" di una serata (se non storica) diciamo almeno importante per il movimento della Pallacanestro in Lombardia, possano essere condivisi nelle prossime occasioni d'incontro tra di noi.
(Andrea Schiavi - RTT Lombardia)

07 dicembre 2010

LA ROBUR ET FIDES OSPITA LA 'SETTIMANA AZZURRA": I FISICI PIU' INTERESSANTI DELLA LOMBARDIA SOTTO LA LENTE D'INGRANDIMENTO DI COACH GEBBIA


Farà tappa a Varese la "Settimana azzurra", appuntamento dell’Alto Reclutamento che martedì 7 dicembre si svolgerà al Campus.
Sotto gli occhi dell’Allenatore Azzurro Gaetano Gebbia, i più interessanti talenti tecnici e soprattutto fisici delle annate 1993-1996 svolgeranno un maxi raduno presso il Centro Sportivo da anni "casa" della Robur et Fides.
L’obiettivo è quello di visionare i fisici più interessanti in chiave nazionale, anche per quei giovani atleti che non hanno ancora avuto modo di farsi notare nelle selezioni regionali delle passate edizioni dei Trofei delle Regioni.

Qui l'elenco dei convocati, tra i quali i nostri David Crespi, Alessandro Crippa, Riccardo Faggiana e Jacopo Pastori.
Al fianco di Gaetano Gebbia (Responsabile del Progetto Qualificazione Nazionale) e Andrea Schiavi (Referente tecnico territoriale) lavorerà anche coach Romano Pagani, tecnico delle giovanili Robur et Fides, mentre Amos Toresini, fisioterapista della nostra Serie C e della squadra Under 19, si occuperà dei muscoli degli atleti convocati.

06 dicembre 2010

SERIE B: IL DERBY DI SARONNO SI MARCHIA ABC DOPO UN TEMPO SUPPLEMENTARE


PRESSBOLT ROBUR SARONNO-ABC ROBUR ET FIDES VARESE 75-80 (d1ts)

SARONNO: Chiragarula 14, De Piccoli 15, Lissoni 8, Moraghi 11, Vanzulli 7, Guerrato 10, Santroni 6, Borroni 4, Bossola ne, Minoli ne. All. Ferrari
VARESE: Rovera M. 10, Lombardi 14, Conti 24, Matteucci 13, Rovera F. 7, Premoli 6, Tourè 2, Fontanel 4, Croci, Muraca ne. All. Garbosi


L'ABC Varese porta a casa da Saronno altri due punti strappati col carattere della "grande" nel tempo supplementare, dopo essersela vista brutta al termine dei primi 40 minuti con Saronno che spreca in lunetta ben tre match-ball.
L'ABC vola a quota 20 punti in classifica (10v-1p) e insegue Vado Ligure che continua imbattuta la sua corsa battendo in casa Castelfiorentino (77-63), prossima avversaria della Robur et Fides al Campus mercoledì 8 dicembre (h. 18.00).

UNDER 15 ECCELLENZA: L'ABC FERMA LA CAPOLISTA DESIO!

ABC ROBUR ET FIDES VARESE – AURORA DESIO 78-72 (24-15; 40-29; 59-44)





VARESE: Traini ne, Bianchi 1 (1/2 tl), Dongiovanni ne, Innocenti (0/1), Spertini ne, Ermolli (0/1 da 3Pt, 0/2 tl), Stella (0/1), Cattalani 14 (4/6, 1/3, 3/4 tl), Corsaro 30 (8/14, 1/3, 11/16 tl), Galante 27 (10/21, 1/4, 4/10 tl), Rizzello (0/1 da 3Pt), Assui 6 (3/4). All. Besio.
DESIO: Massa 6, Spadoni 3, Biffi 10, Colombo 7, Raiteri 6, Manzoni 4, Pellizzoni 5, Brambilla 6, Vitale 14, Mitrano 4, Martin 5, Arrigoni 2. All. Illiano.

Arbitri: Clerici di Cadorago (Co) e Castoldi di Cantù (Co)

Parziale dei quarti: 24-15, 16-14, 19-15, 19-28

Note - Usciti per 5 falli: Vitale (Desio); falli commessi: Varese 21, Desio 26; fallo tecnico a Vitale (Desio) dopo l’uscita per falli; tiri liberi: Varese 19/34 (56%), Desio 14/22; tiri da tre: Varese 3 (Corsaro, Cattalani, Galante), Desio 4 (Vitale 2, Brambilla, Biffi).
Alla fine del primo quarto a causa di un malfunzionamento del tabellone elettronico del campo 1, nonostante fosse a disposizione la strumentazione manuale, gli arbitri hanno trasferito la partita sul campo 2.


La Robur U15 allunga la sua striscia a 4 vittorie, togliendo l’imbattibilità stagionale in campionato a Desio, contro cui coglie il suo secondo successo consecutivo dopo quello dello scorso campionato.
Partono contratti i ragazzi di coach Besio (0-6) ma rimangono attaccati al match e piazzano un imponente contro-parziale di 24-6, prima della tripla di Biffi sulla sirena del primo quarto. Desio produce il massimo sforzo e rientra fino al -2 (31-29) ma Varese la ricaccia a -11 a metà partita, grazie alla pagante continua ricerca di giocate in velocità. Nel terzo quarto lo svantaggio di Desio è quasi sempre in doppia cifra, anche se con alcuni rimbalzi in attacco si garantisce parecchie seconde opportunità (minimo distacco sul 50-44, massimo sul 59-44 di fine terzo quarto). Medesimo andamento anche nell’ultimo quarto (69-56; 71-65; 77-65): solo nel finale Varese si rilassa colpevolmente troppo presto permettendo a Desio di contenere il passivo finale.

Per Varese: da 2Pt 25/47 (53%); da 3Pt 3/12 (25%); rimbalzi 39 di cui 2 in attacco (9 Assui, 8 Corsaro, 7 Ermolli); perse 29 (6 Galante, 5 Cattalani e Corsaro); ricuperate 15 (3 Cattalani, Corsaro e Ermolli); assist 12 (7 Cattalani); stoppate 5 (3 Assui); falli subiti 26 (8 Corsaro e Galante, 4 Cattalani).

Prossimo turno: sabato 11 dicembre, ore 18.30 a Calolziocorte (Lc) contro Bluceleste.

UNDER 13 PROVINCIALE: COELSANUS CAMPUS TORNA ALLA VITTORIA VS PONTE TRESA

Jacopo Bordone, 3 punti e tanta sostanza vs Ponte Tresa






COELSANUS CAMPUS VARESE-APBL LAVENA PONTE TRESA 70-29


Torna al successo senza grossi affanni la formazione Under 13 provinciale del Campus che interrompe la mini-striscia di 2 sconfitte consecutive.
Partita già risolta nei primi venti minuti con un parziale di 36 a 9 (14-6 il primo e 22-3 il secondo). Da segnalare il buon rientro della squadra ospite, che vince di misura un terzo quarto (9-11) dove i ragazzi allenati da coach Tavian peccano di poca coralità e di poca pazienza, sistemandosi poi nel quarto conclusivo con un 25 a 9 che chiude definitivamente il match.
Discreta prova da parte di tutti gli atleti con Pozzi particolarmente ispirato (18 punti per lui con un minutaggio ridotto) e Piotto chirurgico dalla distanza (9 punti).

Appuntamento a domenica 12 dicembre a Clivio alle 10.30 contro Cantello

UNDER 13 OPEN: TRASFERTA VINCENTE A SEREGNO PER COELSANUS CAMPUS

Alessandro Spertini ha festeggiato il suo compleanno trascinando il Campus alla vittoria a Seregno (24 punti)





BASKET SEREGNO-COELSANUS CAMPUS VARESE 46-51 (16-14, 31-25, 40-34)

SEREGNO: Castrignano 4, Florenzi 2, Mariani, Gabatel 12, Paleari 3, Maspero 8, Toffano 3, Dell’orto 5, Giani Margi 1, Padoan 2, Riva 6, Cassamagnago. All. Pugliano
VARESE: Bologna, Braga 3, Balzaretti 4, Cenacchi 4, Dini 2, Spertini 24, Macchi 7, Serafinelli 4, Bakayoko 2, Fidanza, Mazzotta, Mazzucchelli 1. All. Pagani


Torna dalla trasferta di Seregno con un referto rosa la squadra under 13 del Campus, che interrompe la brutta striscia negativa di 3 sconfitte. Varese sempre a inseguire i brianzoli per i primi 3 quarti, per poi piazzare nell’ultimo periodo un parziale di 17-6 frutto di un controllo maggiore nei rimbalzi difensivi (Macchi 8). Una serie di recuperi ha poi permesso numerose giocate in campo aperto, che hanno esaltato Spertini Alessandro, autore di una prova maiuscola nel giorno del suo compleanno.
Bravi comunque tutti i ragazzi che non hanno mai mollato ed hanno sempre giocato con tanta determinazione.

Prossimo turno a Milano sabato 11 Dicembre ore 17.20 contro Tuminelli

UNDER 17 REGIONALE: IL CAMPUS SUPERA PALL. MALNATE ALLA ROBUR

12 punti per Luca Fabris vs Malnate






LINDT CAMPUS VARESE-OR.MA. BASKET MALNATE 83-60 (19-14, 52-28, 74-42)

VARESE: Castiglioni, Pavan 4, Vai 20, Ceresa 7, Broggini 18, Fabris 12, Lavit, Giudici 1, Zanetti 4, Bizzozzero 9, Lai 8. All. Pagani
MALNATE: Andragna 5, Fiorinelli 9, Frattini 9, De Luca 8, Barella 2, Dalle Ave 4, Cremonese 19, Arnoldi, Giagnolini 4, Ferrario, Galbiati. All. Tallone T.

Bella vittoria della Lindt Campus al Centro Robur et Fides nella gara contro Or.Ma. Malnate.
Alza subito l’intensità difensiva il Campus che riesce a dilatare il punteggio in progressione grazie a numerosi tiri in transizione e buona pazienza nella circolazione di palla contro la difesa schierata ospite. Tutti da elogiare,una nota di merito a Vai Federico per la grande prova difensiva oltre ad buon bottino in attacco.

Prossimo turno: domenica 12 dicembre, 1a giornata di ritorno a Monvalle ore 11.00

05 dicembre 2010

UNDER 14 OPEN: DERBY AMARO PER I '97, PALL. VARESE ESPUGNA IL CAMPUS

ELMEC ROBUR ET FIDES VARESE-VERVE PALL. VARESE 50-59

ROBUR ET FIDES: Coscia 3, Vanoni 6, Tonani 6, Settimo 8, Ferretti 6, Pol 4, Megna, Papadopoulos 4, Porrini 8, Moalli 2, Fornasa, Badalotti 3. All. Garbosi
PALL. VARESE: Mentasti 2, Rossi 2, Zhao 5, Zanzi 6, Cassani, Maruca 11, Testa 8, Restelli 4, Mandelli 5, Sandrinelli 8, De Vita 4, De Santi 4. All. Sterzi


L'ABC nel derby Under 14 che premia la maggior continuità dei "cugini" di Pall. Varese. La Robur paga una partenza contratta dove va sotto 12 a 2 dopo 4' senza aver la forza di reagire. Solo nel secondo quarto i ragazzi di Garbosi riducono parzialmente lo svantaggio andando negli spogliatoi sotto 26 a 31.
Al rientro in campo sembra cambiare l'inerzia ma, a dispetto di buone giocate, il canestro ABC resta "stregato" e i troppi errori lasciano ancora avanti gli ospiti 39 a 42 fine terzo quarto. Il punteggio resta inchiodato fino a 6'e 20" dal termine quando la Pall. Varese piazza un piccolo ma decisivo strappo che non si riuscirà più a ricucire.
Buono l'esordio nelle file dei roburini di Daniele Porrini, che ha cercato di nascondere l'assenza importante di Jacopo Margarini.
Da rivedere senz'altro l'atteggiamento difensivo, che deve tornare quello a cui siamo abituati per l'impegnativa trasferta di domenica prossima a Desio.

UNDER 17 ECCELLENZA: ROBUR SCONFITTA IN CASA DA ARGENTIA GORGONZOLA

ABC ROBUR ET FIDES VARESE-ARGENTIA GORGONZOLA 49-72 (16-39)

VARESE: Gardini 10, Pietroboni, Pastori, Bernasconi 2, Gualco, Brega 10, Bardelli 7, Crippa 2,
Faggiana 2, Dejace 11 Crespi 5, Macchi.
GORGONZOLA: Bertuletti 12, Pizzul 5, Pesavento 11, Merlo 10, Sirtori, Brambillasca 4, Pradella 6, Vitali 2, Ripamonti, Magnani 15, Bucca 7.

Parziali: 9-18; 7-21; 17-15; 16-18


E’ una Robur a due facce quella vista venerdì sera al Campus, ne approfitta Gorgonzola che lascia Varese intascando i due punti.
Nei primi due quarti i varesini sono poco determinati e non molto precisi e consentono agli ospiti di prendere facilmente il largo. Solo 16 punti per la Robur nel primo tempo, serataccia da dimenticare al tiro...
Nel secondo tempo, i padroni di casa entrano in campo con un piglio diverso e riescono a giocare alla pari con i loro avversari. In questa fase si fa apprezzare Brega (3/5 da due ed 1/2 da tre) che oltre a qualche spunto personale, dà la carica ai compagni. Il cambio di ritmo si vede e, nonostante le troppe palle perse (saranno addirittura 44 alla fine), la partita diventa combattuta, anche se il divario non si riduce mai in maniera accettabile per l'ABC.
Da segnalare il positivo ritorno in campo di Dejace dopo due mesi di inattività per infortunio.

Per Varese: tiri liberi 6/11, tiri da 2 17/42, tiri da 3 3/11, 26 rimbalzi, 44 palle perse, 20 palle recuperate.

Prossima partita: Terno d’Isola-Robur et Fides Varese, sabato 11 dicwembre h. 17.30

30 novembre 2010

UNDER 17 REGIONALE: LINDT SENZA AFFANNI CON LA SPORTIVA GAVIRATE

Samuel Lai, 24 punti con percorso netto nelle triple!





LINDT CAMPUS VARESE-LA SPORTIVA GAVIRATE 122-47 (38-12, 69-27, 100-37)

VARESE: Castiglioni 9, Pavan 10, Vai 15, Ceresa 4, Broggini 17, Fabris 18, Lavit 3, Giudici 2, Bizzozzero 20, Lai 24. All. Pagani
GAVIRATE: Bellini, Munaretto, Piotto 4, Zanardini 15, Mangini, Castelli 2, Permunian 2, Soffiati 12, Maranzana, Perversi, Caccetta 5, Piazza 7. All. Del Torchio


La squadra del Campus under 17 chiude la pratica Gavirate già nel primo quarto con un’ottima difesa ed alte percentuali al tiro (Lai 5 su 5 da 3 punti). Poi ampie rotazioni e minuti di gioco per tutti i giocatori varesini in una partita che in campo e nel punteggio non è mai stata in discussione.

Prossima partita Venerdi 3 dicembre alle 20.45 contro Malnate al centro Robur.

UNDER 13 OPEN: NULLA DA FARE PER I '98 A LEGNANO

ABA LEGNANO-COELSANUS CAMPUS VARESE 114-46 (34-13, 66-24 95-38)

LEGNANO: Grazzini 11, Gegra 3, Gardenghi 4, Roveda 3, Panizza 5, Colombo 10, Bianchi 25, Battilana 6, Agistri 2, Vuclich 26, Mognatti 7, Leotta 12. All. Passera
VARESE: Bologna 6, Braga 3, Santandrea, Balzaretti 4, Cenacchi 2, Palomba 2, Dini 7, Spertini 7, Macchi 11, Serafinelli 4, Bakayoko, Mazzucchelli. All. Pagani


Si scontra contro la fisicità del gruppo ’98 di Legnano la squadra del Campus. Troppo netto il divario tra le due formazioni in questo momento, con la formazione varesina che sin dalle prime battute subisce l’aggressività a tutto campo dei padroni di casa e l’impatto di due giocatori fuori quota per la categoria come Bianchi e Vuclich.
Il Campus ci prova nel terzo quarto, riuscendo a tratti a mettere in difficoltà Legnano, ma quando inevitabilmente iniziano le rotazioni da una parte all’altra il divario si accentua ancora di più.

Prossima partita ancora in trasferta a Seregno, sabato 4 dicembre alle ore 16.30

UNDE2 19 OPEN: ABC VINCE DI MISURA A CUSANO

ASD CSC CUSANO MILANINO–ROBUR ET FIDES ABC 56–58

CUSANO: Cassis 2, Berta, Fabbri, Zaniolo 8, Genovese 2, Meroni 3, Bertini 18, Falgari, Villa n.e, Marchi, Montagna 3, Torchiani 20. All. Mandrillo
ROBUR : Valeri 5, Gaspari 7, Muraca 8, Masotti 10, Riccio 14, Schiavi 13, Gambarini, Salerno, Brusa 1, Rainoldi n.e., Binotto n.e., Polimeno. All. Baroggi

Arbitro: Silva di Seregno (Mi)

Parziali: 13-18,18-3,12-21,13-15 .

Note - Usciti per 5 falli: nessuno; falli di squadra: Cusano 16, Varese 18.


Arriva un successo per la Robur sul campo del Csc Cusano. I ragazzi di Baroggi hanno dato impressione di un gruppo che si sta ritrovando e che mette le basi per i prossimi incontri. E’ stata proprio la prova corale la forza per piegare un ottimo Cusano.
Parte bene la Robur chiudendo in vantaggio il primo quarto sul 13-18. Nel secondo quarto Cusano rientra in partita con la precisione di Torchiani nel tiro da tre, la Robur e’costretta ad inseguire al termine del secondo quarto 31-21.
Cambia la musica nel terzo quarto, dove Valeri e Muraca prima, Gaspari e Masotti poi, determinti a riacciuffare la partita. Nell’ultimo quarto l’ottima difesa dei ragazzi di Baroggi limita il pericoloso Torchiani; e’ un assolo di Riccio che prende la squadra per mano e con una serie di triple e canestro a fil di sirena sigla la vittoria meritata.

Prossimo incontro venerdi 10 dicembre al Campus alle ore 21.00 contro Soul Basket Milano

UNDER 14 OPEN: ALL'OVERTIME L'ABC ESPUGNA CERNUSCO

LIBERTAS CERNUSCO-ABC ROBUR ET FIDES VARESE 75-77 dts

VARESE: Brega, Bortoluzzi, Porrini 3, Vanoni 4, Tonani 17, Ferretti 14, Settimo 17, Megna, Papadopoulos 9, Margarini 10, Moalli 3, Badalotti.
CERNUSCO: Morse 4, Barteselli 4, Battaini 6, Antelli 22, Campeggi 2, Magoga 2, Da Ros 2, Sirtori 19, Barzago 10.


La Robur et Fides Under 14 Open torna dalla trasferta di Cernusco con altri due punti. Ci è voluto però un tempo supplementare per piegare la resistenza della squadra di casa che ha avuto il merito di non mollare fino alla fine.
La partenza roburina come al solito è ottima, due quarti di pregevole fattura permettono un discreto allungo con Tonani (17 di cui 12 nel primo quarto) particolarmente ispirato. A fine secondo quarto il punteggio vede avanti la Elmec 45 a 31 in pieno controllo del match.
La testa dell'ABC rimane negli spogliatoi all'intervallo e un parziale di 10 a 0 per Cernusco riapre il match che si accende e si trascinerà in equilibrio fino alla fine. I continui errori in lunetta della Robur concedono addirittura il "match-ball" ai padroni di casa che a 16" dal termine sprecano con l'ottimo Sirtori (19) ben controllato da Papadopoulos.
Overtime: la Robur torna pimpante e Settimo (17) con tre canestri in fila prima di uscire per falli mette il sigillo su una comunque meritata vittoria.

29 novembre 2010

SERIE B: LA NONA SINFONIA DELL'ABC...

Paolo Conti top-scorer varesino vs Prato






ROBUR ET FIDES VARESE-MINORCONSUMO.IT PRATO 66-57 (22-11, 34-30, 49-46)

VARESE: Lombardi 11, Muraca n.e., Premoli 2, Conti 14, Croci, Fontanel 9, Rovera F. 7, Rovera M. 11, Matteucci 7, Tourè 5. All. Garbosi
PRATO: Biscardi, Staino 7, Capecchi 3, Taiti 10, Consorti 9, Corsi 19, Vannoni 3, Banci n.e., Moroni 6, Ceri n.e. All. Bini

Arbitri: Manchia e De Rosas di Sassari


Sotto una debole nevicata esce una fioca sfida tra ABC Utensili e Prato che danno vita ad una sfida di rara bruttezza dove i padroni di casa giocano a sprazzi 10' di buon basket che bastano e avanzano per aver ragione di una Minorconsumo che, anche a causa degli infortuni di Berlati e Farinon, è veramente troppo poca cosa per poter infastidire una squadra dalle rotazioni e dalla forza fisica dell'ABC.
Dopo un inizio contratto, l'ABC Utensili Varese scatta sull'8-5 al 4', ma la squadra di coach Garbosi soffre la difesa molto fisica e pressante dei toscani che, però, non sfruttano parecchie occasioni per sorpassare con merito la spenta Robur di inizio gara. Paradossalmente, è il sorpasso ospite con un piazzato di Taiti a svegliare l'ABC: parziale di 12-0 con la tripla a fine primo quarto di Filippo Rovera che sigla un netto 22-11. Paolo Conti ha un ottimo impatto contro i lunghi pratensi: 6 punti, rimbalzi e recuperi per il 32-21 del 15'. L'ABC si rilassa e Prato risale grazie ad una maggior intensità difensiva che frutta contropiedi e punti: 12-0 di parziale e 34-36 al 22'. L'ABC non reagisce e Prato scappa con un dardo di Staino: 36-41 al 24'. La Robur si aggrappa a Conti che risponde presente: 42-41 al 25'. Una serie di scariche dall'arco a firma Martino Rovera, Matteucci e Fontanel consentono all'ABC di allungare: 55-46 al 32'. Prato cerca di pressare, ma nasce solo confusione e la Robur può amministrare con calma il vantaggio e godersi la nona vittoria stagionale continuando l'inseguimento delle lepre Vado Ligure.
(Matteo Gallo)

UNDER 15 ECCELLENZA: ABC PASSA CON AUTORITA' A LEGNANO

ACCADEMIA BASKET ALTOMILANESE- ABC ROBUR ET FIDES VARESE 53-73 (8-18; 27-39; 47-63)

ABA: Marino, Roatta 4, Torno 7, Colombo 2, Vignati 14, Pastori 5, Frattini 2, Montagner, Ponzelletti 4, Vigorelli 2, Mariani 9, Magni 4. All. Castoldi
VARESE: Bianchi 7 (3/5; 1/2 tl), Dongiovanni 2 (1/3; 0/2 tl), Spertini 4 (2/3; 0/1), Ermolli (0/3; 0/2), Stella (0/5), Cattalani 13 (6/15; 0/1; 1/2 tl), Corsaro 15 (6/10; 3/4 tl), Galante 10 (4/8; 0/1; 2/4 tl), Müllejans 6 (3/6), Rizzello 9 (1/10; 2/2; 1/2 tl), Bacchiega 2 (1/1); Assui 5 (2/5; 1/2 tl); All. Besio

Arbitri: Moretti di Como e Motta di Carugo (Co)

Parziale dei quarti: 8-18, 19-21, 10-24, 16-10

Note - usciti per 5 falli: nessuno; falli commessi: ABA: 19, Varese 20; tiri liberi: ABA 12/22, Varese 9/18 (50%); tiri da tre: ABA 2 (2 Vignati), Varese 2 (2 Rizzello).

Solida prestazione della Robur U15 contro la prestante compagine del consorzio ABA. Approcciano bene alla partita i ragazzi di coach Besio (2-10; 4-15) spingendosi fino al +15 di metà secondo quarto (13-28); qui ABA, sfruttando anche il bonus speso in fretta dai Roburini (parziale di 7/10 ai liberi per ABA) rientra fino a -5 (27-32), ma un prezioso canestro di Bacchiega lancia un parziale esterno di 7-0 prima della pausa.
È nel terzo quarto che Varese riesce a mettere più pressione in difesa (prima troppo distante dagli avversari) e con un parziale di 22-7 arriva al max vantaggio (35-61), senza troppo calare nel finale (ancora 46-71 prima del termine).
Minuti d’impatto per Bianchi (pur con alcune perse) e Rizzello (nonostante l’imprecisione da 2Pt) ma buona ricerca di velocità e coralità da parte di tutti in attacco.

Per Varese: da 2Pt 29/74 (39%); da 3Pt 2/7 (29%); rimbalzi 35 di cui 10 in attacco (7 Assui, 6 Galante, 4 Corsaro e Stella); perse 31 (6 Galante e Bianchi, 5 Rizzello); ricuperate 36 (6 Cattalani e Rizzello, 5 Corsaro e Ermolli); assist 15 (6 Cattalani, 4 Galante); stoppate 3 (Stella, Rizzello e Bianchi); falli subiti 19 (5 Cattalani, 4 Bianchi e Galante).

Prossimo turno: sabato 4 dicembre, ore 16.00 al Campus contro Desio.

UNDER 13 PROVINCIALE: IL CAMPUS CEDE ALLA VALCERESIO

Matteo Pozzi, 14 punti vs Valceresio

Seconda sconfitta per il Campus che al Centro Robur et Fides ha perso 53 a 47 contro Valceresio. Decisivi i centimetri di differenza sotto canestro tra le due squadre. Il Campus e' partito sottotono nel primo quarto per poi recuperare già nel secondo quarto chiudendolo in vantaggio. La squadra ha mostrato gioco e concentrazione anche nel terzo periodo cedendo infine nell'ultima frazione quando gli avversari hanno schierato una formazione nettamente più "fisicata".
Ai ragazzi di Tavian e' mancata la continuità e la precisione al tiro. Da segnalare la prestazione di carattere di Matteo Pozzi autore di 14 punti e il rientro di Alberto Pedroli.

Domenica prossima appuntamento alla Robur contro Ponte Tresa con tanta voglia di riscatto.

26 novembre 2010

SERIE B: SABATO AL CAMPUS ARRIVA PRATO (21.00). ANTEPRIMA CON LA SERIE C ALLE 18.00, COELSANUS-DON BOSCO TORINO


Ancora una toscana sul cammino dell'ABC nel turno numero 10 del campionato di Serie B.
Sabato alle ore 21.00 sarà di scena al Campus la Minorconsumo Prato.
I Dragoons di coach Mario Bini navigano da inizio stagione nelle zone "a rischio" della classifica (12° posto in coabitazione con Saronno) ma la società è già corsa ai ripari pescando un giocatore del calibro di Francesco Berlati, esperta ala di 201 cm. con una brillante carriera in Serie B1 dopo gli esordi in Legadue con la sua società natale Forlì.
La Minorconsumo arriva a Varese dopo la sconfitta rimediata mercoledì in casa nel recupero contro Castelfiorentino, dove ha dovuto fare a meno proprio del top-scorer Berlati out per uno stiramento al polpaccio.
Sul fronte ABC Robur et Fides massima concentrazione in vista dell'incontro di sabato: il secondo posto in classifica non illude nessuno e non sono ammessi passi falsi per centrare l'obbiettivo playoff.

"Doppio appuntamento" sabato sera al Campus: in anteprima alla partita di Serie B si disputerà l'incontro di Serie C tra il nostro "lab" Coelsanus Campus e Don Bosco Crocetta Torino (ore 18.00, ingresso gratuito).
I ragazzi di Malavasi, galvanizzati dai recenti successi con Sestri Levante e con AJ Milano nel big-match Under 19 Eccellenza, sono chiamati a confermarsi tra le mura amiche contro una squadra che li insegue in classifica a sole due lunghezze. Due punti che sarebbero preziosi per la Coelsanus in chiave salvezza...

UNDER 17 ECCELLENZA: ABC BEFFATA ALLO SCADERE NEL DERBY

3ND WORLD PALL. VARESE-ABC ROBUR ET FIDES VARESE 78-76 ( 27-46)

ROBUR: Gardini 17, Cassinelli, Pietroboni 2, Bernasconi 11, Gualco, Brega 1, Bardelli 14, Crippa 4, Faggiana 4. Crespi 6, Macchi, Bessi 17.
PALL. VARESE: Lepri 14, Filippini, Bianchi 14, Mainetti 12, Battistini 7, Ambrosini 4, Giacomello, Corna 4, Puricelli 17, Zattra, Giannini 6, Bellora.


La Robur, pur essendo stata in testa per quasi tutta la partita, perde il derby contro la Pallacanestro Varese.
Dopo un primo quarto di studio, chiuso con due punti di vantaggio, la Robur prende in mano le redini dell’incontro e con un secondo quarto quasi perfetto, chiude la prima parte di gara con un ampio vantaggio (27-46).
I ragazzi di Todisco al rientro degli spogliatoi non trovano più la fluidità e la calma necessarie per gestire la partita e, complice una ritrovata vena dei padroni di casa, perdono facili palloni (alla fine saranno 36) che consentono alla Pall. Varese di riavvicinarsi progressivamente.
Gli ultimi secondi sono pieni di suspense: sul 76-76, a 10” dalla fine, passi fischiato a Bessi lanciato in contropiede. Sulla successiva rimessa, tap-in vincente di Puricelli a soli 2" su un tiro di Lepri forzato dalla difesa roburina. Inutile l’ultimo tentativo da metà campo dell'ABC.
Un vero peccato !

Statistiche ABC: tiri liberi 20/25, tiri da 2 22/43, tiri da 3 4/16, 46 rimbalzi, 36 palle perse, 14 palle recuperate.

Prossima partita: Robur et Fides Varese–Argentia Gorgonzola, venerdì 3 dicembre h.21.00

25 novembre 2010

UNDER 13 OPEN: COELSANUS TRADITA DAL SUPPLEMENTARE A DESIO

Matteo Macchi, 10 punti vs Aurora Desio






AURORA DESIO-COELSANUS CAMPUS VARESE 66-60 dts (19-13, 33-27, 42-45, 56-56)

DESIO: Pongini 4, Polizzi 9, Meda, Colombo 2, Sala 2, Vitelli 17, Sangalli 3, Torrente 2, Menorello 11, Matteucci 10, Mazzoleni 6, D’Apolito. All. Ghirelli
VARESE: Armocida 4, Bologna, Balzaretti 4, Cenacchi 9, Palomba 2, Dini 10, Spertini 9, Macchi 10, Serafinelli 10, Bakayoko 2, Fidanza, Mazzucchelli. All. Pagani


Termina con una bruciante sconfitta ai supplementari la trasferta degli Under 13 sul difficile campo di Desio. Non sono bastati ai padroni di casa 40’ minuti per avere ragione dei ragazzi del Campus che, in svantaggio dopo i primi due quarti, con una seconda parte di partita davvero intensa hanno ribaltato il punteggio sprecando però il possesso decisivo e la possibilità di chiudere con un importante successo.
Nel supplementare i problemi di falli di alcuni giocatori e troppi errori su facili tiri, hanno costretto i ragazzi ad arrendersi agli avversari.
Un applauso va a tutti per lo spirito ed il carattere dimostrato ancora contro un avversario fisicamente superiore.

Prossima partita sabato 27 novembre ore 15.00 a Legnano


UNDER 17 REGIONALE: LINDT SCONFITTA DI MISURA NELLO SCONTRO AL VERTICE

PALL. VERBANO LUINO-LINDT CAMPUS VARESE 58-56 (12-20, 26-33, 44-46)

LUINO: Peruzzi 13, Gladiali, Vitella, Colombo 7, Siena 4, Danielli 16, Romano, Lattuada 4, Guali 2, Miele 4, Hoi 8. All. Di Castri
VARESE: Castiglioni n.e., Pavan 2, Vai 11, Ceresa 2, Broggini 12, Fabris 10, Lavit, Giudici 3, Zanetti 5, Bizzozzero 4, Lai 7. All. Pagani


Lindt Campus esce sconfitta di misura dallo scontro ad alta quota tra le due squadre prime del girone, fino al momento entrambe a punteggio pieno.
Iniziano bene i ragazzi di Pagani che con una difesa aggressiva e buone scelte offensive arrivano a condurre anche con 10 punti di margine. Al termine del 3° quarto risorgono i padroni di casa che con una difesa al limite del fallo riescono a recuperare tutto lo svantaggio accumulato.
Il Campus si disunisce, affidandosi solo a iniziative individuali e concedendo numerosi secondi tiri agli avversari che sorpassano nel finale e raccolgono i due punti.
Peccato per un sconfitta maturata non tanto per merito del Verbano (che comunque ha avuto il pregio di crederci fino in fondo) quanto alle disattenzioni ed al black-out del Campus, capace di esprimere una buona pallacanestro solo quando ha giocato di squadra e ha difeso con aggressività.

Prossima partita: venerdi 26 novembre al Centro Robur et Fides, ore 20.45 contro Gavirate

24 novembre 2010

UNDER 14 OPEN: POKER DI VITTORIE PER LA ELMEC

ELMEC ROBUR ET FIDES VARESE-PIRELLI RE BOFFALORA 75-49

VARESE: Bortoluzzi, Vanoni 3, Tonani 4, Settimo 8, Ferretti 24, Pol 3, Megna 2, Papadopoulos 6, Margarini 10, Moalli 7, Fornasa 2, Badalotti 6. All. Garbosi-Cattalani
BOFFALORA: Benedetto 5, Castiglioni 2, Cassani 4, Reali 3, Nardella 4, Porsa, Scazzosi 6, Vaghi, Viganò 5, Forin 9, Tonella 4, Calo 7. All. Annese


Quarto referto rosa consecutivo per la Robur et Fides Under 14 Open che sul parquet amico supera la formazione di Boffalora sopra Ticino.
L'approccio alla gara dei ragazzi di Garbosi-Cattalani questa volta è quello giusto e con una difesa allungata su tutto il campo già il parziale del primo quarto è di 26 a 8. Si collabora con profitto su entrambi i lati del campo e chiunque entri in campo porta il suo mattoncino, così da costruire già al riposo lungo un cospicuo vantaggio (51-22).
La concentrazione nel terzo quarto cala un pò e gli ospiti recuperano qualche punto ma la gara è sotto controllo nonostante qualche errore di troppo. Tutti i roburini a segno, tranne Bortoluzzi che con un dito malconcio ci prova in continuazione ma non riesce a bruciare la retina nonostante una prova di spessore.

UNDER 19 OPEN: LA ROBUR NON COMPLETA LA RIMONTA A CERNUSCO

LIBERTAS CERNUSCO–ABC ROBUR ET FIDES VARESE 68-61 (32-23)

CERNUSCO: Locatelli D., Carzaniga 20, Saturnino 14, Graziadei, Magni 4, Bottan 1, Locatelli R., Remelli 6, Abate, Tonelli 12, Zapponi 4, Mezzaqui 7. All. Pistillo
VARESE: Aletti, Valeri 2, Gaspari 21, Muraca 2, Masotti 7, Riccio 4, Schiavi 25, Brusa, Binotto, Grillo, Gambarini , Polimeno. All. Baroggi

Arbitro:Brambilla di Limbiate (Mi)

Note - usciti per 5 falli: Muraca (Va); falli di squadra: Cernusco 20, Robur 20


Inizio gara dai due volti dai due volti: inizia bene Cernusco con Saturnino che ha la mano calda, poi la Robur riesce a farsi sotto con Schiavi mai domo nel guidare i compagni. Si va all’intervallo con il punteggio di 32-23 per Cernusco.
All’inizio del terzo quarto i ragazzi di Baroggi crollano fino venti punti di scarto 50-30. L' l’orgoglio e la carica rivoltata in campo dopo il pesante parziale subìto consentono alla Robur di riaprire la gara. Sale in cattedra Riccio che con autorevolezza mette in condizione i suoi compagni di accorciare il distacco con finalizzatori Gaspari e Masotti arrivando fino a meno 2 (58-56). Finale elettrizzante punto a punto ove poi Cernusco riesce a spuntarla.

Prossimo incontro: lunedì 29 novembre a Cusano Milanino alle ore 19,30 contro Csc Cusano

22 novembre 2010

SERIE B: L'ABC A FIRENZE INFILA LA QUINTA VITTORIA CONSECUTIVA


CLAAG NUOVA PALL: FIRENZE-ABC ROBUR ET FIDESVARESE 50-71 (13-19, 17-33, 37-51)

FIRENZE: Sanna 23, Galli 6, Ganis 6, Cioni 1, Rath 8, Russo, Marchini, Fois, Rotella 4, Pieroni 2. All. Puccetti
VARESE: Lombardi 10, Muraca, Premoli 10, Conti 13, Croci, Fontanel 5, Rovera F. 11, Rovera M. 9, Matteucci 4, Tourè 9. All. Garbosi


A Firenze arriva la quinta vittoria consecutiva dell'ABC (16 punti, 8v-1p) che stacca in classifica di quattro punti le terze (Sangiorgese e Iseo, 12 punti)) mantenendosi solitaria a ridosso della capolista Vado Ligure (18) che viaggia a punteggio pieno.
Bastano i primi due quarti alla Robur et Fides per prendere le misure della quotata CLAAG Firenze che incappa invero in una serata da dimenticare.
Varese subisce solo nei primi minuti le iniziative dei temuti Rath e Rotella, i due abituali bomber toscani, ma la difesa ingrana presto e non lascia scampo ai padroni di casa. Lombardi guida con sicurezza la squadra, l'ingresso di Conti al 5' (terzo fallo di Fontanel) propizia il primo strappo ospite con Filippo Rovera "stressante" nel bucare a ripetizione l'area della CLAAG. Nel secondo quarto il "muro" roburino concede soli 4 punti a Firenze e il tabellone segna un impietoso 17-33 all'intervallo.
Alla ripresa non cambia molto l'andamento del match, con i soli Sanna e Galli a provare ad evitare il tracollo. Firenze prova ad alzare ritmo e la difesa producendo un minibreak di 7-0 quando una bomba siderale di Rath riduce il gap tra le due squadre a 10 punti. E' solo un fuoco di paglia, l' ABC non si scompone e riprende con autorità e sicurezza il comando dell'incontro, chiudendo con un meritato 50-71 finale.

UNDER 15 ECCELLENZA: I '96 "DOMANO" UNA BRILLANTE ERBA

Silvio Innocenti, 10 punti e 7 rimbalzi vs Erba







ABC ROBUR ET FIDES VARESE–LE BOCCE ERBA 99-74 (28-15; 50-46; 67-58)

VARESE: Bianchi 4 (2/2 da 2 pt), Dongiovanni 4 (2/3), Innocenti 10 (5/8), Ermolli (0/2), Stella 2 (1/2), Cattalani 16 (7/10; 2/5 ai liberi), Corsaro 16 (6/12; 4/6), Galante 30 (13/18; 4/10), Müllejans, Rizzello 5 (1/3; 3/6), Pagny, Assui 12 (6/10). All. Besio.
ERBA: Sangiorgio 2, Rigamonti 5, Ceppi 3, Ciceri 15, Ballabio 5, Forni, Bloise 23, Dugo 4, Qorri 6, Arachelian 4, Lacarbonara 7, Minasi. All. Albarti.

Arbitri: Campiotti di Biandronno (Va) e Scalfi di Varese

Parziale dei quarti: 28-15, 22-31, 17-12, 32-16

Note - usciti per 5 falli: Dugo (Erba); fallo antisportivo: Cattalani (Varese); falli commessi: Varese 22, Erba 20; tiri liberi: Varese 13/27 (48%), Erba 11/23; tiri da tre: Varese 0, Erba 3 (Rigamonti, Ciceri, Lacarbonara).


Vittoria per la Robur Under 15 nella “sveglia” (per alcuni ritardata …) di domenica mattina contro una coriacea Le Bocce Erba.
Partenza migliore per Erba ma poi i ragazzi di coach Besio allungano fino a +13, anche se la partita resta in sostanziale equilibrio. Erba infatti rientra e sorpassa (54-56) a metà terzo quarto. Poi i roburini riescono a schierare una difesa più efficace, sempre a uomo ma pressing a tutto campo con raddoppi, che paga ampi dividendi in termini di ricuperi e canestri facili e permette velocemente di raggiungere un vantaggio superiore ai 20 punti e di gestirlo fino alla sirena finale.
Per Varese: da 2Pt 43/71 (61%); da 3Pt 0/5; rimbalzi 37 di cui 8 in attacco (8 Assui, 7 Innocenti, 6 Rizzello, 5 Corsaro e Ermolli); perse 28 (6 Galante, 4 Cattalani, 3 Innocenti, Ermolli e Stella); ricuperate 29 (5 Innocenti, Galante e Corsaro, 4 Bianchi e Cattalani); assist 14 (8 Galante, 3 Cattalani); stoppate 2 (Stella e Cattalani); falli subiti 20 (6 Galante, 5 Cattalani, 3 Corsaro e Rizzello).

Prossimo turno: sabato 27.11.2010, ore 17.00 a Legnano, contro ABA.

19 novembre 2010

SERIE B: ABC ANCORA IN TRASFERTA. A FIRENZE TOURE' OK, MATTEUCCI FORSE...

Robur et Fides pronta per la terza trasferta toscana del campionato di Serie B. Dopo le brillanti vittorie sui campi di Piombino e Empoli è la volta di Firenze dove l'avversaria di turno sarà la CLAAG Nuova Pall. Firenze, formazione attualmente all' ottavo posto in classifica frutto di 4 vittorie e 4 sconfitte.
Il team toscano, dopo 4 vittorie consecutive, ha incappato sabato scorso in una rocambolesca sconfitta sul campo di Saronno (72-71 con 0/2 ai tiri liberi sull'ultimo possesso...) e cercherà due punti importanti per restare in zona playoff.

A complicare la vita all'ABC sono le non perfette condizioni di Amed Touré e Matteucci. Il playmaker, fermo dal week-end per la distorsione alla caviglia che ne ha limitato l'utilizzo nell'ultima trasferta a San Giorgio, ieri ha ripreso ad allenarsi "part time" confidando in un rientro totale per il match di Firenze. Al contrario Matteucci, anch'esso malandato dopo la botta ricevuta contro Sangiorgese, ha accusato nell'allenamento di ieri un risentimento in zona lombare che gli ha imposto uno stop per accertamenti e le sue condizioni destano preoccupazione per la trasferta di sabato.

UNDER 13 OPEN: CAMPUS SCONFITTO DAI "CUGINI" DI PALL. VARESE

COELSANUS CAMPUS VARESE-FINAZZI PALL. VARESE 42-104 (7-34, 16-58, 35-78)

CAMPUS: Armocida 2, Bologna, Santandrea 4, Balzaretti 4, Cenacchi 7, Palomba 4, Dini 5, Spertini 7, Macchi 6, Serafinelli 2, Fidanza, Mazzucchelli. All. Pagani
PALL. VARESE: Schembri 4, Fiore 4, Zanasca 4, Giacobbo 3, Roffredi 3, Rossetti 7, Calzavara 31, Barbieri 6, Vanzella 4, Lo Biondo 2, Ambrosini 16, Ferrabue16. All. Natola


Nulla da fare per il Campus nel derby contro la Pallacanestro Varese di coach Natola, decisamente troppo il divario tecnico ma soprattutto fisico tra le due formazioni.
Partita già chiusa dopo i primi due quarti, con gli ospiti che hanno costruito il successo col dominio sotto i tabelloni, guadagnando a raffica possessi e secondi tiri. A nulla sono valsi gli sforzi dei ragazzi di Pagani, usciti comunque dal campo a testa alta, con la consapevolezza di aver dato tutto per l'intera partita.

Prossima gara Sabato 20 a Desio ore 17.00

17 novembre 2010

UNDER 19 OPEN: ROBUR SCONFITTA A MONZA 74-62

FORTI E LIBERI MONZA–ROBUR ET FIDES ABC 74-62 (41-37)

MONZA: Casiraghi, Polizzi 6, Porta 3, Pellegatta 3, Galli, Cassanello 16, Capelli 5, Romani 7, Castoldi 12, Manghisi 14, Raiteri 2, Arpano 3. All. Villa
VARESE: Aletti, Valeri 5, Gaspari 13, Muraca 7, Masotti 7, Riccio 7, Schiavi 23, Gambarini, Grillo, Salerno, Binotto, Polimeno. All.Baroggi

Arbitro: Felice Civitillo di Milano.

Note - Usciti per 5 falli: Arpano (Monza), Gaspari, Riccio (Varese); falli di squadra: Monza 25, Varese 23.


Buona prova dei ragazzi di Baroggi in quel di Monza, che però non riescono a chiudere la partita con un avversario di pari livello.
La partita è iniziata decisamente bene con la Robur che chiude il primo quarto in vantaggio 16–13 con giocate finalmente brillanti che trovano Schiavi protagonista. Monza rientra presto spinta dal capitano Manghisi e supera all’intervallo (33-25).
Nella ripresa l'ABC mette grinta e carattere con Riccio preciso in regia e Gaspari finalizzatore che portano la squadra a sole due lunghezze dai padroni di casa. Un po di nervosismo ed alcune conclusioni affrettate spianano la strada a Monza che chiude la gara vittoriosamente.

Prossimo incontro martedi 23 novembre a Cernusco alle ore 21.15 contro Libertas Cernusco

15 novembre 2010

SERIE B: L'ABC VINCE A SAN GIORGIO UN BELLISSIMO DERBY!


LTC SANGIORGESE BASKET-ABC ROBUR ET FIDES VARESE 78-83 (21-21, 43-41, 60-58)

SAN GIORGIO: Mapelli 13 , Vitali 19, Tavernelli 6, Cassanmagnago 6, Carrera 2, Rossetti 3, Torgano 2, Bini 5, Bianchi 12, Fusella 10. All. Albanesi
VARESE: Lombardi 16, Premoli 6, Conti 21, Croci, Fontanel 10, Rovera 6, Gaspari, Rovera 5, Matteucci 15, Tourè 4. All. Garbosi


Una discreta cornice di pubblico al PalaBorsani fa da contorno al derby d'alta classifica tra l'Abc Varese e i padroni di casa di San Giorgio.
Martino Rovera buca subito la retina dall'arco, ma non riesce la fuga all'Abc che, anzi, si ritrova sotto 12-5 al 4'. San Giorgio conduce grazie ad una splendida fluidità offensiva e alle triple di un ottimo Vitali. Un tecnico per proteste alla panchina di casa sembra riavvicinare la Robur, ma è ancora una bomba, stavolta di Mapelli, a sospingere la Ltc: 16-10 al 7'. Sul finire del quarto l'asse Lombardi-Fontanel fattura 6 punti consecutivi che valgono il sorpasso: 18-21. L'Abc continua a mettere più intensità in campo che porta palloni recuperati e contropiede: 23-30 al 12'. San Giorgio manca l'occasione di riprendere la Robur sul 33-36 ed è Paolo Conti a salire in cattedra dal post basso: 33-40 al 16'. Inspiegabilmente, l'Abc manifesta disattenzioni difensive che fruttano un parziale di 10-1 pro Ltc: 43-41 al 20'.
E' un'inchiodata di prepotenza in contropiede di Filippo Rovera a dare il nuovo +3 ospite sul 49-52 del 25'. Una tripla di Bianchi riporta nuovamente avanti la Ltc: 58-56 al 29'. L'Abc entra nell'ultimo periodo con due bombe di Matteucci e Premoli all'interno di un parziale di 8-0 che frutta il 60-66 del 32'. San Giorgio spreca molto, ma un'attenta difesa permette ai padroni di casa di restare in partita e una tripla di Tavernelli da il -1 a 4' dal termine: 70-71. San Giorgio regala un comodo rimbalzo offensivo a Matteucci a -100”, ma è pronta la replica di Rossetti: 74-75. Due liberi di un positivissimo Conti riportano a +3 l'Abc a 62” dal termine. Vitali fa 1/2 dalla lunetta a -45”, mentre Lombardi a -24” li realizza entrambi: 75-79. Bianchi sbaglia la tripla della speranza a -15” e l'Abc può festeggiare un importante successo esterno che consolida e legittima ulteriormente il ruolo di seconda forza del campionato dietro a Vado Ligure, frutto di un organico di qualità che sa sopperire anche ad una potenziale assenza pesante come quella di Tacchini.
(Matteo Gallo)

UNDER 15 ECCELLENZA: L'ABC RIACCENDE IL MOTORE A MILANOTRE!

Sophoni Assui, protagonista della vittoria a Milano Tre con 14 punti e 28 rimbalzi in 38'






VISMARA MILANO - ABC ROBUR ET FIDES VARSEE 65-69 (17-16; 34-35; 49-54)

MILANO: Rescia, Repossi ne, Casciano 14, Magri 2 , Pezzo 11, Saino 12, Camporini, Pasculli, Di Mauro 4 , Covella, Pinto 5, Maneffa 17. All. Maiocchi-Pugliese.
VARESE: Bianchi 2, Dongiovanni ne, Innocenti 3, Spertini 2, Ermolli, Stella 2 , Cattalani 6, Corsaro 16, Galante 19, Rizzello 5, Bacchiega ne, Assui 14. All. Larghi-Todisco.

Arbitri: Mura di Lecco e Febbraro di Como

Parziale dei quarti: 17-16, 17-19, 15-19, 16-15

Note - usciti per 5 falli: Pezzo e Di Mauro (Milano), Cattalani (Varese); falli antisportivi: Pinto (Milano), Spertini (Varese); falli commessi: Milano 27, Varese 21; tiri liberi: Milano 3/17, Varese 22/33 (67%); tiri da tre: Milano 2 (Pezzo 2), Varese 1 (Galante).


Torna alla vittoria la Robur Under 15 in una partita intensa ed equilibrata: prestazione che restituisce morale e fiducia.
Inizio in altalena con piccoli vantaggi su ambedue i lati e ripetuti sorpassi; sulla sirena di fine secondo quarto tripla preziosa di un ispirato Galante che genera il sorpasso definitivo: VisMi3 non pareggerà più. Sprint Roburino nel terzo quarto fino a +9, con rientro parziale di Milano. Nuovo allungo fino al max vantaggio (49-60) all’inizio dell’ultimo quarto con tre contropiedi di fila. Ma VisMi3 non molla e sfruttando una difesa troppo ferma di Varese arriva fino al -1 (65-66). La precisione ai liberi (Corsaro 8/9 totale e Galante 3/4 per chiudere la partita) assicura ossigeno e vittoria.
High career per Assui che si fa valere nel pitturato: 14 Pt (5/12 da 2Pt, 4/6 ai liberi), 28 Rimbalzi (di 7 in attacco), 2 Perse, 1 Stoppata, 1 fallo fatto, 3 subiti, in 38'.

Per Varese: da 2Pt 22/49 (45%); da 3Pt 1/8 (13%); rimbalzi 51 di cui 13 in attacco (28 Assui, 10 Corsaro, 4 Ermolli); perse 30 (6 Galante, 5 Innocenti, 4 Ermolli); ricuperate 13 (3 Stella, 2 Bianchi, Galante, Rizzello); assist 5 (3 Galante); stoppate 1 (Assui); falli subiti 27 (6 Corsaro e Galante. 4 Cattalani).

Prossimo turno: domenica 21 novembre, ore 11.00 al Campus, contro Le Bocce Erba.

UNDER 14 OPEN: L'ABC "DA TRASFERTA" STRAPPA DUE VITTORIE A VIGEVANO E LECCO


Stacca due referti rosa l'ABC impegnata questa settimana in altrettante trasferte che si preannunciavano insidiose e così si sono rivelate.
Giovedì a Vigevano ci sono voluti ben tre quarti per scrollarsi di dosso l'ostica formazione locale e l'allungo decisivo è propriziato da due triple di Settimo nell'ultima frazione di gioco. La partenza dei roburini è buona (14 a 6 al 5'), ma la difesa aggressiva dei padroni di casa consente un recupero che crea più di un grattacapo. Ferretti (27) e Margarini (15) vedono il canestro ma è in difesa che si soffre troppo e capitan Colombo (26) fa sì che al 32' il punteggio sia ancora di 62 pari. Nel finale finalmente si piegano le gambe e un parziale di 22 a 10 chiude la gara sull' 84 a 72.
La trasferta domenicale di Lecco ha una trama simile. Roburini contratti a inizio gara col punteggio che si trascina in equilibrio fino all'ultimo quarto (45 a 43 al 30') dove una finalmente buona difesa permette di allungare di dieci lunghezze. Sono le percussioni di Settimo e Margarini e la triplona liberatoria di Vanoni a decidere il match a favore dell'ABC.
Ora settimana di allenamenti per ricaricare le batterie in vista del prossimo impegno casalingo contro Boffalora domenica prossima.


CAT VIGEVANO-ELMEC ROBUR ET FIDES VARESE 72 - 84

VARESE: Bortoluzzi, Coscia, Vanoni 7, Tonani 11, Settimo 6, Ferretti 27, Pol, Papadopoulos 4, Margarini 15, Moalli 8, Fornasa 2, Badalotti 4.
VIGEVANO: Di Stefano 4, Ruzzin 6, Gennaro 14, Zucca 2, Colombo 26, Goi 2, Bottacin, Bassi 6, Marchese 10, Pioltino 2, Palestri.


BLUCELESTE LECCO-ELMEC ROBUR ET FIDES VARESE 60 - 66

VARESE: Brega, Bortoluzzi, Coscia 6, Vanoni 3, Settimo 17, Ferretti 14, Pol, Margarini 10, Papadopoulos 4, Moalli 10, Badalotti 2.
LECCO: Cacopardo, Giussani, Mainetti 2, Zucchi, Bianchi 4, Consonni 3, Brivi 17, Rigamonti 20, Animelli 7, Bonati 7.

UNDER 17 ECCELLENZA: ABC SCONFITTA A MILANO

AJ OLIMPIA MILANO-ABC ROBUR ET FIDES VARESE 51-29 (15-3; 29-13; 38-20)

MILANO: Seratoni 22, Gorla, Merlati, Tonella 2, De Bettin 4, Bartoli 3, Piva 4, Riva 2, Mantelli, 9, Grassi, Leontini 5, Cremona.
VARESE: Gardini 4, Cassinelli, Pastori, Pietroboni, Bernasconi 6, Gualco, Brega 2, Bardelli 3, Faggiana 3, Crespi 5, Macchi, Bessi 16.


La sesta giornata di campionato ha proposto per la Robur una nuova difficile trasferta contro l’Armani Milano, altra pretendente ai posti alti del campionato lombardo.
La partita si rivela subito in salita, con AJ che fa valere la maggior fisicità in difesa rendendo complicata la vita all'ABC che fatica a trovare la via del canestro. Milano allunga nel punteggio sfruttando facili in contropiedi prodotti da un gran numero di recuperi difensivi.
Il divario si fa sempre più ampio, anche se la Robur non ha mai smesso di lottare su ogni pallone. A metà gara Varese trova spunti efficaci e riduce a 12 punti lo svantaggio, ma le troppe palle perse e la scarsa vena nel tiro, condizionata della decisa difesa milanese, non consentono però ulteriori possibilità di avvicinarsi nel punteggio.
Va comunque rimarcata la buona prestazione difensiva dei ragazzi di Todisco, che contegono così il divario finale.

Statistiche ABC:
Tiri liberi 11/25, tiri da 2 7/31, tiri da 3 1/16, 36 rimbalzi, 28 palle perse, 8 palle recuperate.

Prossima partita: Robur et Fides Varese–Aurora Desio, venerdì 19 novembre ore 21.00 @Campus

12 novembre 2010

UNDER 19 OPEN: L'ABC IMPEGNA LA CAPOLISTA LECCO

ABC ROBUR ET FIDES VARESE–BLUCELESTE LECCO 52-68 (25-28)

VARESE: Aletti 3, Valeri, Gaspari 13, Muraca 11, Masotti 5, Riccio 3, Schiavi 13, Brusa, Rainoldi, Salerno, Binotto, Polimeno 2. All. Baroggi
LECCO: Ronconi 13, Corti, Casati 12, Todeschini 9, Ben Ameur, Negri 18, Bonaiti, Consonni 4, Ghislanzoni 6, Avduli 7. All. Todeschini

Arbitro: Botter di Varese.

Note - Usciti per 5 falli: nessuno, falli di squadra: Varese 15, Lecco 11.


Buona partita della Robur al cospetto della capolista del girone Bluceleste Lecco .
Dopo un ottimo avvio con uno Schiavi ispirato e una difesa ben organizzata a uomo, Lecco ha dovuto faticare non poco a piegare la determinazione dei ragazzi di Baroggi. Nei primi due quarti la partita è sempre stata punto a punto con le difese a farla da padrone. Aletti con una bomba allo scadere del primo quarto tiene Varese in partita sul 15- 18. La partita resta in equilibrio grazie anche alle penetrazioni di Gaspari e alle triple di Masotti che bucano l'ottima difesa ospite. La presenza di Muraca sotto i tabelloni (8 rimbalzi) non basta e nell’ ultimo quarto Lecco con ottime percentuali scava il solco ed espugna il Campus.

Prossimo incontro lunedì 15 novembre a Monza alle ore 21 contro Forti e Liberi

11 novembre 2010

UNDER 17 REGIONALE: TERZO SIGILLO PER LA LINDT


LINDT CAMPUS VARESE-PALL. LAVENO 77-73 (9-23, 38-34, 59-51)

VARESE: Castiglioni, Pavan 6, Vai 10, Ceresa, Lodi 9, Broggini 21, Fabris 12, Lavit, Giudici 2, Zanetti 3, Bizzozzero 10, Lai 4. All. Pagani
LAVENO: Lanza 9, Barisonzi, Moncada 27, Cosentino 9, Franzetti, Negri 9, DiPasquale 17, Perujo, Ronconi, Mariotto 2. All. Cangi


Guadagna il terzo referto rosa in altrettante partite la squadra Under 17 del Campus (vittorie con Monvalle e con Valceresio nelle prime due giornate), dopo una partita combattuta fino alla fine contro la squadra di Laveno e soprattutto contro 40 minuti di zona.
Male il primo quarto in cui i giocatori di casa hanno pensato solo alla metà campo offensiva. L'aumento dell'intensità ha consentito al Campus di rientrare presto in partita e di chiudere in volata guadagnando i due punti in palio.
Top scorer per il Campus Federico Broggini, ma fondamentale è statoanche il lavoro degli esterni per mantenere costante pressione difensiva nel pressing a tutto campo proposto da Pagani.

Prossima partita: domenica 21 novembre a Luino ore 11.00

UNDER 14 OPEN: ELMEC ROBUR ET FIDES TORNA AL SUCCESSO CON PALL. MILANO

ELMEC ROBUR ET FIDES VARESE-PALL. MILANO 103-38

VARESE: Brega 2, Coscia 6, Vanoni 11, Tonani 14, Settimo 8, Ferretti 18, Pol 6, Papadopoulos 7, Margarini 18, Moalli, Fornasa 4, Badalotti 8.
MILANO: Oldani, Gabriele 2, Algisi, Losa 2, Cappellini 13, Soldati 13, Confalonieri, Galimberti 6, Scapini, Papagni 2, Vaglio.


Torna a muovere la classifica il gruppo '97 di Garbosi e Cattalani che nel turno infrasettimanale hanno la meglio sui ragazzi della Pall. Milano. Dopo il passo falso contro l'ABA a Legnano il modo migliore per iniziare la settimana che li vedrà impegnati in ben tre partite.
L'inizio della gara lascia intendere da subito che non sarà una serata complicata. I contropiedi dei roburini non lasciano scampo ai ragazzi milanesi che vengono sorpresi dalle folate di Ferretti (18) e Margarini (18) ben innescati dai compagni. Si va al riposo lungo sul 50 a 18 e con la gara archiviata sono ampie le rotazioni che coach Garbosi concede ai suoi ragazzi venendo ripagato ampiamente da tutti.
La buona collaborazione fra tutti permette di arrotondare ulteriormente il punteggio finale e manda a referto la totalità della squadra tranne Moalli che, troppo impegnato a far segnare i compagni, si dimentica di timbrare il cartellino!

UNDER 13 OPEN: DUE VITTORIE PER IL CAMPUS '98

Marco Serafinelli, 5 pts nella vittoria vs Pall. Milano





COELSANUS CAMPUS VARESE-PALL. MILANO 95-37 (21-12, 48-24, 64-31)

VARESE: Armocida 6, Braga 10, Santandrea 3, Balzaretti 6, Cenacchi 8, Palomba 10, Dini 6, Spertini 6, Macchi 15, Serafinelli 5, Mazzotta 6, Mazzucchelli 14. All. Pagani
MILANO: Leuci C., Barbesta 3, Osti 11, Capodaglio 12, Becce 7, Grebio, Scapini 2, Pulvirenti, Leuci S. 2, Di Gregorio. All.Quattrone


Esordio casalingo vincente per la squadra under 13 del Campus che bissa così la vittoria ottenuta alla 1^ giornata a Tradate ( 30-58).
Grande intensità da parte di tutti per tutto l’arco dell’incontro. Il risultato , mai in discussione,ha permesso ampie rotazioni in campo.

Prossima partita : Campus vs Pall. Varese sabato 13 novembre ore 16.00 al Campus

08 novembre 2010

SERIE B: L'ABC NON LASCIA SCAMPO A MONZA (84-71)


ABC ROBUR ET FIDES VARESE-KENFOSTER MONZA 84-71 (18-21, 27-14, 27-19, 12-17)

VARESE: Lombardi 5, Matteucci 14, Rovera F. 15, Rovera M. 13, Fontanel 13, Premoli 11, Conti 10, Tourè 3, Gaspari, Croci. All. Garbosi
MONZA: Mercante S. 7, Molteni 7, Giuliani 10, Akrivos 13, Angiolini 11, Corbetta 3, Mercante J. 6, Malerba 14, Alaimo ne, Castoldi ne. All. Bertari

Arbitri: Satta di Porto Torres (SS) e Santisi di Nuoro.


L'ABC continua a volare nei piani alti della classifica sbarazzandosi anche della temuta Kenfoster Monza.
Il soporifero inizio gara, con Monza schierata a zona sin dalla contesa iniziale e Varese adeguata nei ritmi bassi proposti dagli ospiti, lascia tanto spazio agli attacchi. L'ingesso di Premoli suona la carica per la Robur che alza il tono difensivo e si distende a campo aperto, con un primo breack propiziato da Martino Rovera e Matteucci. La Kenfoster crolla sotto i colpi dell'ABC che trova una serata fantastica dall'arco (62% da tre all'intervallo e 45 punti segnati) e ci prende gusto anche con Conti puntualmente servito in area. I soli Akrivos e Malerba ci credono ancora e tengono Monza a distanze "pericolose"
Nulla cambia dopo l'intervallo e l'ABC può allungare indisturbata scatenanto a campo aperto un Filippo Rovera che non trova ostacoli. Anche una tripla di Fontanel sblocca "Big-Fu" dopo la falsa partenza del primo quarto e la partita non ha più storia complice anche l'uscita dal campo per infortunio di Malerba, fino a quel momento il più in palla dei suoi...
Varese mantiene il secondo posto solitario in classifica (6v-1p) dietro Vado Ligure e si prepara al doppio turno esterno (Sabato 13 a San Giorgio su Legnano, poi a Firenze) per continuare a sognare!